Se non siete mai stati a Piazzola sul Brenta (PD), vi consigliamo una visita domenica 29 marzo.

Potrete cogliere l’occasione di visitare la mostra “Istanti dal fronte. La prima guerra mondiale nei disegni di Giuseppe Caminetti”, che verrà inaugurata proprio domenica a Villa Contarini e scoprire il famoso Mercatino dell’antiquariato, che si tiene l’ultima domenica del mese nella suggestiva piazza adiacente la Villa.

La mostra, organizzata nell’ambito delle iniziative commemorative per il Centenario della Grande Guerra, propone ottanta opere appartenenti al fondo di proprietà degli eredi, costituite da disegni di varie dimensioni realizzati a matita Conté e gessi grassi su carta da spolvero. Giuseppe Cominetti (1882 – 1930), artista, scenografo e critico d’arte, produsse illustrazioni raffiguranti le prime linee del fronte italiano durante la Prima Guerra Mondiale.

Continua a leggere

Si svolgerà domenica 12 aprile la passeggiata enogastronomica alla scoperta dei territori della Valpolicella. Giunta alla sua dodicesima edizione, la manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Marano rimane fedele alla formula adottata sino ad ora: numero ristretto di partecipanti; valorizzazione di gastronomia e vini locali; itinerario da percorrere in tranquillità, alla scoperta di storia, arte e natura.

Le tappe sono sette e ognuna presenta un interessante abbinamento di vini e prodotti del territorio. Sette prelibate degustazioni lungo dieci chilometri di percorso, all’interno del quale troviamo la Chiesetta campestre di San Marco(Itinerari della fede della Valpolicella – Percorso “I tesori della natura”). L’edificio in stile romantico, risalente al XIII sec., riporta al suo interno affreschi trecenteschi.

La partenza è alle 9:30 dalla zona sportiva di Valgatara, procede per i vigneti di Margegnago e giunge a Badin (1° tappa). Riprende lungo un filare di ginestre, rosmarino e cipressi alla volta di Castel (2° tappa) e Campiano per proseguire verso nord a Gnirega (3° tappa). A questo punto si inizia la discesa verso valle sino a Villa Borghetti (4° tappa) e l’antica contrada di Ravazzol (5° tappa). Scendendo dolcemente verso ovest sulla piccola Valle di Pozzo (6° tappa) si visita la Chiesetta di San Marco per poi rientrare in Via Appenheim (7° tappa).